Antonio Pantano

Ezra Pound
Per una sana economia

Antonio Pantano

Il volume Antonio Pantano ci offre uno spaccato di ciò che fu la Repubblica Sociale Italiana, partendo
da due elementi indiscutibili che, naturalmente, geneticamente, storicamente, gli sono più immediati e vicini:
Ezra Pound ed Edoardo Pantano.
Un poeta, il Poeta - tra i più grandi che l’umanità abbia mai avuto - ed un gregario, un Gregario della
Repubblica Sociale Italiana. Ambo viventi, agenti, pensanti, operanti sul territorio di quella Repubblica e per
quella Repubblica, in una curiosa, inimmaginabile, tenue ma solida, comunione di intenti, di opera, di
collaborazione. Perché Pound e Pantano furono ideali amici, camerati, intimi, legati da comune ideale, voluto
da entrambi; anche se - ironìa della sorte - mai si incontrarono.
Il punto di collegamento convergente - lunghissima fase temporale - fu strettamente “L’IDEA
SOCIALE - Giornale dei lavoratori”, da Edoardo Pantano voluto e diretto - sua personale creatura - nel
1945 ad Alessandria: scritti, articoli di giornale.
Ma, sopratutto, identità di Ideali, identità di fede.
Perché, sottolinea l’autore senza mezzi termini, Ezra Pound, profeta etico, maestro di morale, ebbe una
sola fede politica. Questa precedette in premonizione gli orientamenti, la formazione dottrinaria, il pensiero,
l’inquadramento di ordine sociale, la speranza orientata moralmente, gli entusiasmi concretati nella prassi
edificante della realizzazione in uno Stato irripetibile: il Fascismo, e, squisitamente ed essenzialmente, quello
della Repubblica Sociale Italiana.
È rivolto a tutti. In particolare alle persone attente all’attualità politico-sociale

ISBN: 978-88-7557-368-3
Numero Pagine: 282
Prezzo: € 17,00
Formato: 13 x 21
Tipo Copertina: Brossura

Lascia un commento