Francesco Amato

Annali di piombo
(diario di un servitore dello stato)

Francesco Amato

Francesco Amato – che come giudice ebbe ad occuparsi di importanti processi (dal
rogo di Primavalle alla strage di via Fani, dalle BR ai NAR, dall’uccisione di Marta
Russo alla “Banda della Magliana”) – è anche autore dei romanzi Quell’estate perduta
(Pagine, 1992), Il tempo dei lupi (Spirali/Vel 1995), Dentro la Corte (Cedam, 1999) e
delle poesie Appena ieri (Spirali,2003) e Foglie sparse (Spirali,2006).
Il volume: Dai drammatici anni di piombo, oggetto di lontane ma attualissime inchieste giudiziarie,
ai giorni nostri, hanno fornito lo spunto alla compilazione di questo romanzo-denuncia, autobiografico,
in quanto vissuti attraverso la lente peculiare di un “servitore dello stato”.
Alcuni particolari sono stati attinti agli atti dei processi in questione, altri dalla cronaca, altri ancora
rispondono a ricordi dell’autore. Il tutto compone un romanzo avvincente ed attualissimo che lascia il
lettore con il fiato sospeso fino all’ultimo e, allo stesso tempo, lo invita a riflettere su l’animo umano in
tutte le sue sfaccettature.
È rivolto a tutti; in particolare agli appassionati della storia e della attualità politico-sociale.

ISBN: 978-88-7557-335-5
Numero Pagine: 500
Prezzo: €22,00
Formato: 13x21
Tipo Copertina: Brossura
Uscita: marzo 2011

Lascia un commento