Karl Haushofer

Geopolitica
delle Pan-Idee

Karl Haushofer

Karl Haushofer è il maggior rappresentante del pensiero geopolitico del XX secolo. Nato a Monaco di
Baviera nel 1869, fu ufficiale di artiglieria dell’esercito bavarese e combattente nella Grande Guerra.
Consigliere militare in Giappone dal 1908 al 1910 nell’ambito della collaborazione nippo-tedesca. Ritornato
in patria, approfondì gli studi di geopolitica e, dopo la guerra, divenne docente di geografia all’Università di
Monaco, ove insegnerà sino al 1939. Nel 1923 fondò la Zeitschrift für Geopolitik (Rivista di geopolitica),
intorno a cui nacque e si sviluppò una specifica scuola geopolitica tedesca. Morì suicida nel marzo del 1946.
Il volume è la prima edizione italiana. L’autore ha saputo coniugare lo spietato realismo dei geografi-politici
suoi predecessori – in particolare dell’inglese Mackinder – con una più sottile e profonda attenzione alla
dimensione spirituale della storia e della politica. Lo stile è sovente “oracolare” allusivo, folgorante.
Haushofer non si è limitato a studiare la realtà tra le due guerre, ma – con un rigoroso atto di pensiero,
fondato sulla percezione spregiudicata delle cose – ha intuito il futuro. L’egemonia americana e la crescita
della potenza cinese; la crisi dell’Europa e della sua “storica” centralità; l’affermazione del ruolo politicoeconomico
dell’India; la cancrenosa crisi medio-orientale; il conflitto con l’Islam e l’aspirazione al sorgere
di un nuovo Califfato…
È rivolto a tutti, ma in particolar modo agli amanti della storia, della filosofia e della geopolitica.

ISBN: 978-88-7557-458-1
Numero Pagine: 165
Prezzo: € 16,00
Formato: 13 x 21
Tipo Copertina: Brossura
Uscita: marzo 2015

Lascia un commento