Livio Spinelli 2

IL SIONISMO IN ITALIA
E NELLA POLITICA
ESTERA FASCISTA

Livio Spinelli

Il Volume
Attraverso la sua personale vicenda, quella della sua famiglia e della sua città, Livio Spinelli
ci introduce ad uno dei temi più delicati e poco approfonditi della politica interna ed estera fascista: il
sionismo. Attraverso documenti inediti, ricerche durate il corso di una vita e numerose testimonianze
l’Autore ci offre un’immagine di Mussolini totalmente nuova e, soprattutto, vicina alla causa ebraica.
«Da molti anni desideravo scrivere di quei giovani cadetti ebrei che nel 1934 da tutt’Europa giunsero nella mia
città, del generale Guido Aronne Mendes, del suo compagno di classe Eugenio Pacelli, del dottor Jabotinsky,
della Signora Giulia, dello scolaretto Pietro che recitò la poesia a Hitler, e di quanti come me abitavano o frequentavano
le antiche ville della zona di Caccia Riserva… ma l’impulso, la spinta li ebbi soltanto un anno fa,
una domenica di luglio a Santa Marinella, quando con alcuni amici conobbi la Signora Bonfigli, ultranovantenne,
lucidissima testimone delle vicende di questo libro, non ancora concluse, che affondano le radici nella notte
dei tempi. Questo saggio raccoglie un insieme di memorie nel tentativo di ricomporre una storia ancor poco conosciuta,
della quale per molti versi ci sfugge il senso complessivo. Di fronte alle immani tragedie che riecheggiano
in queste pagine e ancora toccano il cuore di tanta gente ci tornano in mente le parole di manzoniana memoria:
ma che sa il cuore? Appena un po’ di quello che è accaduto».
È rivolto a tutti. In particolare agli amanti della Storia.

ISBN: 978-88-7557-420-8
Numero Pagine: 180
Prezzo: € 17,00
Formato: 13 x 21
Tipo Copertina: Brossura
Uscita: settembre 2013

Lascia un commento