108 IDENTIKIT DI UN OMICIDIO “Filippo de Jorio”

19,00

Identikit di un omicidio
Filippo de Jorio

COD: ISBN 978-88-7557-552-6 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Questa nuova edizione del libro “Identikit di un Omicidio: Il caso Moro” contiene integrazioni importanti tra cui le risultanze della Commissione Parlamentare di inchiesta, istituita dopo la pubblicazione della precedente edizione, sugli eventi e le circostanze politiche che condussero alla morte lo statista ed anche un capitolo sul destino dei brigatisti che uccisero Moro e la sua scorta.
La personalità di Moro, la sua dignità di fronte alla sicura morte, la sua analisi politica sono un documento toccante da cui scaturisce una immagine di grandezza, di dignità e forsanche di santità cristiana.
Moro “doveva morire”. Come? Con la “politica della fermezza” con la conseguente omissione di soccorso. È questo in definitiva, ciò che emerge dagli atti dell’indagine compiuta dal Parlamento che consta di 700 mila pagine ed ha acquisito dati degni di fede. Questa è stata da sempre la tesi da noi sostenuta, che trova di continuo nuovo conforto.

Da più parti si voleva che Moro non venisse rilasciato, che si compisse il suo destino con la eliminazione dalla vita politica italiana e che tale evento coincidesse anche con la sua morte fisica.
Moro fu ucciso dai vertici del potere politico dell’epoca con il mezzo tecnico del- l’omissione di soccorso da parte di coloro che potevano e dovevano salvarlo, ma non lo fecero. L’omicidio del Presidente fu attuato con un infernale e programmato piano strategico di cui alcuni degli esecutori erano consapevoli ed altri inconsapevoli ma non meno responsabili.
Il libro è la risposta dell’autore alla do- manda che Moro, indubbiamente presago del suo destino, gli rivolse nei primi di gennaio del 1978: “È vero che l’attentato contro di te è stato concertato da ambienti interni della Dc?”