“Uccidete il cane Italiano” “Carlo Taormina”

16,00

“Uccidete il cane Italiano”

Carlo Taormina

COD: 978-88-7557-342-3 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Carlo Taormina (Roma, 16 dicembre 1940) è il noto avvocato che da tempo impazza sui media, l’uomo capace
di sorprendere la nazione con le sue dichiarazioni esplosive, sia che vertano su delitti insoluti e seguitissimi
(come quello di Cogne), sia che si tratti di presunti scandali internazionali (come la controversia su Telekom
Serbia del 2003). Buttatosi nel vortice della politica attiva ha avuto modo di assommare sulla sua persona ben
tre cariche diverse: avvocato, docente e parlamentare. Dopo aver aderito alle file di Forza Italia, è stato sottosegretario
all’Interno del governo Berlusconi, carica da cui ha dato le dimissioni – con grande sorpresa di tutti –
dopo la pubblicazione da parte del quotidiano “la Repubblica” di un articolo su Telekom Serbia, in cui lo si accusava
di essere il manovratore occulto di quello scandalo.
Il volume:Una vera “bomba” questo saggio-inchiesta dell’autorevole Avvocato Taormina, che indaga e fa
luce su una delle vicende più oscure e discusse del panorama politico italiano e dei suoi rapporti con gli Stati
Uniti: la morte di Nicola Calipari, lo “007” italiano ucciso da soldati statunitensi in Iraq, nelle fasi immediatamente
successive alla liberazione della giornalista de il Manifesto Giuliana Sgrena. Ma pur non volendo
trascurare le molte implicazioni e interpretazioni che questo libro traccia, anche grazie ai numerosi documenti
raccolti scrupolosamente in questo volume, è doveroso sottolineare la sorprendente ipotesi che suggerisce
l’autore, ovvero che l’“intimo” del “caso Calipari” racchiuda valenze capaci di spiegare anche il perché con esso
si sia chiusa la stagione dei sequestri iracheni??!!
È rivolto a tutti; in particolare agli appassionati della storia e della attualità politica.