Sergio Contiero

Per una coerenza
bioetica

Sergio Contiero

Sergio Contiero (Piove di Sacco - Padova, 1943) è laureto in Teologia dogmatica presso la Pontificia
Università Gregoriana di Roma, in Psicologia e in Filosofia presso l’Università degli Studi di Padova.
Ha insegnato Filosofia e Storia nei licei scientifici statali. Si è sempre interessato del rapporto tra etica
e scienza.
Il volume: Questo saggio assume una prospettiva orientata a cogliere l’essenziale sulle questioni
bioetiche, attua una riflessione sui fondamenti teoretici e morali della esistenza umana e attraversa i
nodi problematici della biologia, dell’ontologia, dell’etica, dell’inizio e del termine della vita umana e
della valenza pubblica della bioetica.
Questioni come il creazionismo e l’evoluzionismo, la relazione misteriosa cervello-mente, il nesso scienza-
fede, il riduzionismo attuale dell’ontologia della persona, le problematiche legate alla salute biopsichica
e la legalizzazione delle esperienze umane suscitano continui e appassionati dibattiti.
Un punto potrebbe essere condiviso, ossia la persona è una realtà complessa a cui è connaturata la
finitudine non chiusa in un riduttivismo fisico, ma aperta alla capacità di dare un senso alla realtà.
È rivolto a tutti; in particolare agli appassionati della storia, filosofia e della attualità politico-sociale.

ISBN: 978-88-7557-343-0
Numero Pagine: 260
Prezzo: € 17,00
Formato: 13x21
Tipo Copertina: Brossura
Uscita: marzo 2011

Lascia un commento