119 Tripoli Addio “Leonardo Petrillo”

18,00

Tripoli Addio
Leonardo Petrillo

COD: ISBN 978-88-7557-609-7 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Tripoli addio è la storia di una famiglia i cui destini si incrociano
con quelli di tanti altri uomini: «…dal giullare
Petruska/Petrillo alla corte di Caterina de’ Medici a San
Pietroburgo, a quello che incontrò Casanova, a Gaetano,
padre di Giovanni Battista Petrillo, che portò Garibaldi
a vedere l’evento incredibile dell’emersione dell’isola
Ferdinandea, fino ad Augusto Castellazzo − nonno materno
dell’Autore − anarchico ferroviere che prima si
trovò a sabotare le ferrovie con Pietro Nenni e Benito
Mussolini in un impeto anarchico e socialista, e poi le
costruì in Libia, per ironia del destino, difendendole da
soldato italiano dalla guerriglia delle tribù, dando inizio
all’epopea libica dei Petrillo fino alla cacciata voluta da
Gheddafi. Con Tripoli addio Petrillo conferma la sua
bravura di autore raccontando, attraverso una potente
narrazione che coniuga ironia, grottesco e profondi climax,
le storie personali – storie “minime” − di una famiglia
italiana che, come molte altre, ha attraversato le
intemperie non solo metaforiche dei mari e degli oceani
pur di difendere la dignità e la fierezza di essere italiani,
portatori di civiltà e senso di futuro» (dalla Introduzione
di Federico Mollicone).