fbpx

106 SONO STATO UN AGENTE DI STALIN “W. G. Krivitsky”

19,00

SONO STATO UN AGENTE DI STALIN

W. G. Krivitsky

COD: ISBN 978-88-7557-544-1 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Walter Germanovich Krivitsky: nato il 28 giugno 1899 da genitori ebrei in un villaggio polacco (Podwoloczyska) della Galizia austro-ungarica, cambiò il suo vero nome (Samuel Gershevich Ginsberg) quando aderì nel 1917 al marxismo-leninismo del partito bolscevico. Giornalistica- mente abile e poliglotta, fu subito reclutato dalla Cheka (la polizia segreta sovietica poi divenuta OGPU). Svolse una brillante carriera nel contro- spionaggio militare fino al grado di Generale. All’epoca delle grandi purghe staliniane dovette assistere impotente al crudele assassinio di amici e colleghi, con i quali aveva condiviso sul campo rischi e pericoli estremi. Nel 1937 decise di rifugiarsi dalla Francia negli Stati Uniti per rivelare all’Occidente le atrocità del regime russo. Morì il 10 febbraio 1941 in un albergo di Washington, ucciso da un colpo di pistola alla tempia. Non è mai stato chiarito se fu un suicidio o l’esecuzione di un sicario di Stalin.

About the author